mercoledì 8 febbraio 2017

MEDICINA DEL LAVORO : 81/08 OBBLIGHI E SANZIONI


Sono soggetti al rispetto della norma in materia di sicurezza tutte le aziende a
prescindere dal settore di appartenenza e numero di dipendenti;

Nelle società e/o nelle imprese famigliari i soci e i collaboratori famigliari sono equiparati a dipendenti;

Principali Adempimenti da assolvere obbligatoriamente :


1) Il Datore di lavoro (Titolare della ditta) Nomina il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione(RSPP) art. 17, esso consiste nel nominare un responsabile in materia di sicurezza che può essere in alcuni casi anche direttamente il titolare della ditta previo la partecipazione ad un corso di formazione specifico;
Sanzione:
Il datore di lavoro che non adempie alla nomina del RSPP è punito con l’arresto da tre a sei mesi o con l’ammenda da € 2.500 a € 6.400


2) Il Datore di Lavoro (Titolare della ditta) effettua la valutazione di tutti i rischi con la conseguente elaborazione del documento previsto dall’art. 28 ( DVR), esso consiste nella valutazione dei possibili rischi esistenti all'interno dell'azienda e redige un manuale ove si riporta i rischi e le misure necessarie a migliorare i livelli di sicurezza aziendale;
Sanzione:
Il datore di lavoro che adotta il documento di cui all’art. 17 in assenza degli elementi di cui all’art. 28 o senza le modalità di cui all’art. 29 e punito con l’ammenda  da  € 2.000 a € 4.000.


3) Il datore di Lavoro (Titolare della ditta) nomina il medico competente per l’effettuazione della sorveglianza sanitaria nei casi previsti dal presente decreto legislativo (d.lgs 81/08) Art. 18 comma1, si deve nominare un medico specializzato in medicina del lavoro, iscritta ad un albo specifico, che rediga il protocollo sanitario ed effettua le visite mediche e rilasci l'idoneità alla mansione;
Sanzione:
Il datore di lavoro che non adempie è punito con l’arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da € 1.500 a € 6.000



4) Il datore di lavoro (Titolare della ditta) invia i lavoratori ad effettuare la visita medica preventiva o secondo le scadenze del programma di sorveglianza sanitario aziendale. Art. 18 comma 1, lettera g), stabilito dal medico competente come meglio evidenziato al punto precedente; le visite mediche devono essere effettuate prima dell'assunzione e in funzione delle scadenze disposte dal medico del lavoro;
Sanzione:
Il datore di lavoro che non adempie è punito con l’ammenda da € 2.000 a € 4.000 a dipendente

5) Il datore di lavoro (Titolare della ditta) designa preventivamente i lavoratori incaricati dell’attuazione delle misure di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione, di primo soccorso ecc. Art. 18 comma 1, lettera b, tutte le aziende devono avere la squadra della sicurezza che consiste nel nominare un addetto al primo soccorso ed un addetto all'antincendio, tale incarico in alcuni casi può coincidere con il titolare della ditta, in qualunque caso comunque le persone incaricate dovranno effettuare un corso di formazione specifico stabilito in funzione del tipo di attività;
Sanzione:
Il datore di lavoro che non adempie e punito con l’arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da € 750 a € 4.000


6) Il datore di lavoro (Titolare della ditta) assicura che ciascun lavoratore riceva una
formazione sufficiente ed adeguata in materia di sicurezza secondo quando previsto
dall’accordo stato-regioni del 21/12/2011. Art. 37, tutti i lavoratori devo effettuare un corso di formazione da persona qualificata in materia di sicurezza, in collaborazione agli enti paritetici, la durata dei corsi sono stabiliti in funzione del tipo di attività;
Sanzioni:
Il datore di lavoro che non adempie è punito con l’arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da € 1.200 a € 5.200

Nessun commento:

Posta un commento